Cassano all’Jonio: interdetto alla navigazione il Canale degli Stombi

SONY DSCE’ disponibile nel sito della Capitaneria di porto di Corigliano Calabro www.coriglianocalabro.guardiacostiera.it l’Ordinanza di sicurezza numero 104 in data 27 novembre 2013, emanata dal Capo del Compartimento e Circondario marittimo Capitano di Fregata (CP) Antonio D’AMORE, per tutelare la sicurezza della navigazione e della vita umana in mare.

La Guardia costiera informa che è interdetta la navigazione a qualsiasi tipologia di unità navale da e per i “Laghi di Sibari”, all’interno del Canale degli Stombi, in agro del Comune di Cassano all’Jonio.

L’emissione della nuova ordinanza si è resa necessaria a causa delle recenti mareggiate, a seguito delle quali la foce del Canale degli Stombi risulta insabbiata e pertanto priva delle condizioni di sicurezza per la navigazione di qualsiasi natante e/o imbarcazione.

Il Comune di Cassano all’Jonio ha comunicato infatti alla Capitaneria di porto che mancano i requisiti di navigabilità della foce del canale a causa dell’insabbiamento dovuto alle recenti mareggiate.

Personale militare dell’Ufficio locale marittimo di Trebisacce, a seguito di sopralluogo, ha constatato l’insabbiamento della foce e che non sussistono le condizioni di sicurezza per la navigazione.

Per la tutela della sicurezza della navigazione, professionale ma anche diportistica, nonché per la salvaguardia della vita umana in mare, i militari della Capitaneria di porto di Corigliano Calabro, agli ordini del Capitano di Fregata (CP) Antonio D’AMORE, hanno provveduto a far emettere, dal Dipartimento militare marittimo dello Jonio e del canale d’Otranto con sede a Taranto, l’apposito “avviso ai naviganti”.