Capo d’Orlando (Me): si chiude con un ‘fallimento’ la vicenda del call center GM srl

callcenterAvevano pagato 750 euro per frequentare un corso di formazione propedeutico all’assunzione, ed assunti lo erano stati con un contratto di 4 ore giornaliere nelle sedi di Motta d’Affermo, Capo d’Orlando, Nizza di Sicilia e Santa Teresa di Riva. Ma hanno ricevuto un solo stipendio in 8mesi. Questa la vicenda dei lavorati del call center GM srl di Capo d’Orlando.

Ma il Tribunale di Patti ha decretato il fallimento della società, in seguito alle denunce per insolvenza fraudolenta presentate dai lavoratori contro Giuseppe Mauro, amministratore unico della società. Gli impiegati del call center, tramite un avvocato, adesso hanno avviato una procedura per avere almeno corrisposto il fondo di garanzia dell’INPS che prevede tre mensilità ed il Tfr. Ad occuparsi di questo sarà il curatore fallimentare già nominato dal Tribunale di Patti.