Calcio A5, Le Formiche (Siracusa) – Pro Reggina 0-4

imagesLe Formiche (Siracusa) – Pro Reggina 0-4
LE FORMICHE: Basile, Greco, Pitino, Zagarella, Cerruto, Malato, Salemi, Steno, Trigilio, Magliocco, Guardo, Blandini. All.:Randazzo.

PRO REGGINA:Cacciola, Romeo, Vadalà, Napoli, Mezzatesta, Politi, Biondo, Assumma, Macrì, Mendolia. All.:Tramontana.

ARBITRI:Auciello di Varese, Surace di Seregno. CRONO: Brischetto di Acireale.
MARCATORI: 7’’ pt Mezzatesta (PR); 6’32’’ st Politi (PR) 13’ 55’’ st Politi (PR) 15’ 45’’ st Mezzatesta (PR).
AMMONITI: Steno (S).

Nota Stampa Daniela Gangemi:

Con una grande prova di carattere e determinazione, la Pro Reggina è tornata alla vittoria, superando il Siracusa e conquistando la quarta posizione in classifica. Avvio in equilibrio, con le due squadre attente a non scoprirsi in difesa. A sbloccare il risultato è stata Mezzatesta, lesta a battere a rete sull’assist di tacco di Politi. Il Siracusa è ripartito con aggressività, cercando di imporre il proprio gioco, ma le azioni offensive delle siciliane, sono state puntualmente neutralizzate dalla retroguardia reggina. La squadra calabrese ha effettuato diversi tiri da fuori aria, trovando però, la pronta opposizione dell’estremo difensore siciliano. Nella ripresa, la Pro Reggina ha dominato, costruendo la vittoria con carattere e lucidità. La seconda marcatura è stata siglata da Politi che dopo aver agganciato un passaggio dalle retrovie, ha dribblato un difensore ed ha insaccato con un tiro potente e preciso. Le altre due reti sono nate da azioni in contropiede, con la difesa del Siracusa sguarnita per la facile conclusione di Politi e Mezzatesta, quest’ultima sempre capocannoniere del campionato con 16 centri. Non ha nascosto l’entusiasmo Enzo Tramontana. L’allenatore reggino ha analizzato così la prova della squadra: “E’ stata una vittoria importante, cercata e raggiunta con grinta e determinazione. Sapevamo che non era facile. Abbiamo costruito tanto, ma non siamo riusciti a concretizzare tutte le opportunità. Siamo rimasti comunque concentrati ed attenti sino alla fine. Sono soddisfatto. Le ragazze hanno dato il massimo. E’ stata una risposta positiva, dopo due sconfitte. Nonostante le difficoltà, abbiamo consapevolezza dei nostri mezzi e sappiamo che possiamo giocare alla pari con tutti. Adesso, pensiamo alla gara con l’Atletico Belvedere. Sarà un’altra sfida importante”.