Calabria, mobilitazione lavoratori Lsu-Lpu On.Caputo esprime solidarietà e sostegno

imagesIl Consigliere regionale On. Giuseppe Caputo esprime vicinanza e solidarietà ai lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità da tempo ancorati alla speranza di un processo di stabilizzazione che, ancora oggi, tarda ad arrivare. “Capisco e comprendo, soprattutto in un periodo di crisi profonda- afferma il Consigliere Caputo- il disagio e la sofferenza di quei lavoratori, in particolare i monoreddito, che non riescono a far fronte ai bisogni di prima necessità. Colgo pertanto l’occasione per partecipare il mio sostegno ai precari della pubblica amministrazione che avanzano legittime rivendicazioni, finora non ancora riconosciute”. Il Consigliere Caputo richiama l’incontro avuto dal Presidente della Regione Calabria, On.Giuseppe Scopelliti con il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Filippo Patroni Griffi insieme ai rappresentanti dei ministeri e delle parti sociali per discutere degli aspetti relativi al problema del precariato in Calabria, e prende atto della volontà unanime di reperire le risorse necessarie per il processo di stabilizzazione. “Certo -afferma l’On.Caputo – per raggiungere un accordo occorre essere in due, da una parte la Regione Calabria che ha manifestato tutta l’intenzione di procedere all’assunzione dei precari, dall’altra il Governo nazionale che dovrà svolgere il suo ruolo”. Il Consigliere Caputo inoltre sottolinea il suo massimo impegno affinché il consiglio regionale inserisca ed approvi entro dicembre 2013, in sede di bilancio di previsione, la copertura finanziaria per l’intera annualità 2014 (a differenza del 2013 quando la copertura finanziaria veniva garantita per soli sei mesi), sia per i lavoratori di pubblica utilità (emolumenti a carico della Regione) sia per i lavoratori socialmente utili (in parte a carico dello Stato). Intanto la Giunta regionale ha deliberato la somma equivalente agli importi delle due ultime mensilità arretrate; tale pratica sarà inserita nell’agenda dei lavori del prossimo consiglio regionale programmato per il 12 novembre 2013. “Nel giro di pochi giorni, le somme dovute saranno erogate” fa sapere il parlamentare regionale. Per quanto riguarda i crediti complessivi maturati dai lavoratori per tutto il 2013, si potrà attingere a circa 20 milioni di euro disponibili dopo la definizione del rapporto tra la Regione Calabria e gli istituti di credito sulla complessa e delicata vicenda dei “derivati”. Infine, il Consigliere Caputo, nel condividere il sentimento di sofferenza che coinvolge migliaia di famiglie calabresi, ricorda come nella Città di Rossano si sia adoperato attivamente da amministratore nell’aumentare sia il numero degli aventi diritto che la quantità delle unità successivamente stabilizzate.