Calabria, l’assessore Trematerra presiederà un incontro con il partenariato sulla nuova programmazione

calabria 1Giovedì 28 novembre, al Centro Agroalimentare “Fondazione Terina” di Lamezia Terme, alle 9.30, si terrà un incontro tra i rappresentanti del Dipartimento Agricoltura ed il partenariato istituzionale, economico e sociale, per discutere degli aspetti relativi alla nuova programmazione del PSR Calabria, 2014-2020. La riunione – si legge in una nota dell’ufficio stampa della Giunta regionale – sarà presieduta dall’Assessore all’agricoltura Michele Tremeterra. Al tavolo di partenariato prenderanno parte, inoltre, il Dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura Giuseppe Zimbalatti, l’Autorità di Gestione del PSR Calabria Alessandro Zanfino, il Commissario Straordinario di Arcea Maurizio Nicolai ed il Dirigente Generale del Dipartimento Programmazione Nazionale e Comunitaria Paolo Praticò.
In particolare, il tema all’ordine del giorno sarà la “Preparazione del prossimo periodo di programmazione 2014-2020: fabbisogni e strategie di sviluppo del comparto agricolo”.
“Dopo una serie di riunioni nazionali e regionali sull’attività di programmazione alle quali il Dipartimento Agricoltura è sempre stato presente – ha affermato l’Assessore Michele Trematerra – l’incontro di giovedì prossimo rappresenta una tappa importante per contribuire alla definizione della strategia del prossimo programma operativo del PSR Calabria 2014-2020 e ad alla sua stesura. Si tratterà di un ennesimo ed importantissimo scambio di idee e opinioni tra l’amministrazione regionale ed il mondo del partenariato, nonché di un’occasione per rafforzare i processi di cooperazione, favorendo l’ascolto e la condivisione delle istanze provenienti dalle diverse esperienze presenti sul territorio che rappresentano un patrimonio di ricchezza che la Regione si impegna a valorizzare. L’obiettivo della riunione – ha aggiunto Trematerra – sarà quindi quello di proseguire nell’ascolto dei partner istituzionali, delle parti sociali e della società civile, dopo le prime interlocuzioni avviate in merito alla programmazione dei fondi comunitari. In particolare questa volta ci concentreremo sui temi dei fabbisogni e delle strategie di sviluppo del comparto agricolo, alla ricerca di strategie condivise a favore dell’intero comparto e delle aziende nostrane. Riteniamo infatti che per far sì che la Calabria riesca a collocarsi tra le regioni a obiettivo competitività – ha concluso l’Assessore – occorrano la responsabilità e l’impegno della politica, ma anche il contributo di tutti gli attori coinvolti”.