Calabria, Grillo: “False ricostruzioni contenute nell’interrogazione di Naccari ed Oliverio sulle dimissioni di D’Elia”

images

Nota Stampa Alfonsino Grillo, Capogruppo lista Scopelliti Presidente:

Le false ricostruzioni contenute nell’interrogazione di Naccari ed Oliverio sulle dimissioni dell’ex subcommisario D’Elia nascondono la palese insoddisfazione di chi ha contribuito allo sfascio della sanità calabrese ed adesso si diverte a fare interrogazioni per alimentare il dubbio su un’amministrazione che invece sta recuperando tutti i parametri negativi legati alla sanità .

C’è oggi in Calabria una classe dirigente capace, che sta cercando di risanare le casse depredate da sprechi e sperperi passati da parte di chi oggi, tenta, senza averne titoli, di ergersi a moralizzatore della cosa pubblica.

Rispetto all’interrogazione é risaputo come da marzo ad oggi decine risultano essere le autorizzazioni portate avanti dagli uffici dello stesso sub commissario che proseguono un iter standard, ed allora perché proprio oggi l’autorizzazione di una struttura privata deve essere causa delle dimissioni del Sub Commissario?

Le falsità ed i dubbi strumentali evidenziati da Naccari ed Oliverio meritano di essere approfonditi per chiarire se ci sono motivazioni che vanno al di là dell’attività istituzionale.