Calabria, emergenza rifiuti anche sulla SS 18 (FOTO)

images 2Nota Stampa Pierfrancesco Zoccali (RBW):

È stata segnalata alla redazione di RadioBagnaraWeb la presenza di un’emergenza rifiuti anche sulla SS 18 direzione Scilla all’imbocco dell’autostrada A3, consistente in una vera e propria discarica a cielo aperto dove vengono riversati i più disparati rifiuti da oltre un mese, tra cui, come testimoniato dalle nostre foto, persino fogli di eternit, pericolosissimi per la salute e banditi in Italia da 21 anni, che sarebbero stati da destinare allo smaltimento e invece giacciono abbandonati su uno dei raccordi più trafficati della provincia, all’ingresso di uno dei centri turistici più importanti della Costa Viola, quale è Scilla.
Sacchi di immondizia, scatolame, materassi, legname, materiali di risulta, infissi, rifiuti solidi e organici, che di certo non costituiscono una bella cartolina per coloro che imboccano l’uscita dell’A3 in direzione Bagnara o Scilla, due cittadine a vocazione turistica, entrambe perle della Costa Viola turistica, accomunate da un’emergenza rifiuti senza precedenti, complice anche la recente chiusura della discarica di Pianopoli (CZ), unico sito di riferimento per i rifiuti della regione, che ha messo in ginocchio l’intera Calabria e per la cui riapertura i sindaci della provincia di Catanzaro hanno già dichiarato battaglia.
Ciononostante, c’è da augurarsi che le Autorità intervengano tempestivamente, come già avvenuto nei giorni simagescorsi a Bagnara Calabra, con la chiusura di due siti ad opera del Nucleo Operativo Ecologico e del Comando dei Carabinieri locale, onde scongiurare potenziali danni alla salute e a livello ambientale.