Basket, la Vis Reggio torna al successo: Mazara battuto con un finale super

Il saluto della Vis a fine garaCon uno strepitoso parziale finale di 11 a 0 la Vis Reggio Calabria doma un coriaceo Basket Mazara e si conferma al terzo posto della classifica, all’inseguimento della coppia formata da Planet Catanzaro e Nuova Aquila Palermo. Ma quanta fatica per i ragazzi di coach D’Arrigo, che hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie per avere la meglio sui siciliani, il cui zero alla casella vittorie non rende merito ad un quintetto che, ne siamo certi, reciterà un ruolo da protagonista fino alla fine del campionato.

I trapanesi schierano il nuovo acquisto Gullo, il cui impatto sulla gara è da applausi, con una serie infinita di assist che hanno deliziato il pubblico presente sugli spalti. Attorno alla sapiente regia del play di Patti i vari Degregori, Salvadori, Beltran, Di Gioia e Marengo tengono botta fino alla fine, presentandosi sul + 3 (62 a 59) a pochi minuti dalla sirena. A quel punto i reggini, poco continui e imprecisi nei primi tre quarti, ma comunque capaci di rimanere sempre in partita senza mai perdere contatto nel punteggio, piazzano un break micidiale, trascinati da un super Grasso (autore di una tripla impossibile per l’allungo decisivo sul 66 a 62), dal miglior Carnazza della stagione e dalla lucida regia di Vozza.

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. La Vis, con caparbietà e capacità di soffrire nei momenti decisivi, centra l’obiettivo e lo fa con pieno merito, riscattando così il ko interno di domenica scorsa nel derby contro Catanzaro. Adesso il quintetto bianco/amaranto si godrà due giorni di meritato riposo e, da martedì, si tornerà in palestra per preparare al meglio l’insidiosa trasferta di Gela del prossimo turno.

Questo il tabellino della gara:

Vis Reggio Calabria – Basket Mazara 70-62

(21-18, 11-15, 15-15, 23-14)

Vis Reggio Calabria: Vozza 9 (3/4, 1/1), Costa D., Tramontana 15 (4/8, 1/1), Grasso 22 (5/8, 3/6), Barrile, Carnazza 22 (5/10, 3/7), Costa R. 2 (1/6), Cedro, N.E.: Ielo. Allenatore: D’Arrigo.

Tiri Liberi: 10/14 – Rimbalzi: 31 25+6 (Grasso 11) – Assist: 27 (Vozza 7).

Basket Mazara: Degregori 17 (4/7, 2/4), Gullo 11 (0/1, 3/11), Beltran 7 (2/4, 1/2), Di Gioia 9 (4/5), Marengo 8 (3/6, 0/5), Cusenza, Salvadori 10 (5/8, 0/4), Pisciotta, N.E.: Marrone, Rizzo. Allenatore: Bonanno.

Tiri Liberi: 8/15 – Rimbalzi: 26 21+5 (Di Gioia e Salvadori 7) – Assist: 16 (Gullo 8).

Arbitri: Micino di Cosenza e Nocera di Catanzaro.