Aids, in Italia 4mila nuove infezioni Hiv: aumentano casi trasmessi sessualmente

images1In Italia il numero delle segnalazioni di nuove infezioni da Hiv sembra essere sostanzialmente stabile, negli ultimi anni circa 4 mila, e l’eta’ mediana alla diagnosi e’ di 39 anni. E’ la fotografia scattata dal ministero della Salute in occasione domani della Giornata mondiale contro l’Aids. Si osserva – sottolinea il ministero – un cambiamento delle modalità di trasmissione, è diminuita la proporzione di tossicodipendenti ma aumentano i casi attribuibili a trasmissione sessuale. L’incidenza di casi di Aids e il numero di decessi dovuti ad essi continuano a diminuire, principalmente per effetto delle terapie antiretrovirali combinate. Su questo tema il ministero ha emanato, dal 2010, specifiche linee guida che sono giunte ormai al loro quarto aggiornamento. In occasione della Giornata mondiale che il telefono verde dell’ Istituto superiore di Sanita’ (Iss) 800.861.061 sarà attivo dalle ore 10.00 alle ore 18.00.