Adesione dell’Ugl Calabria allo sciopero del 15 novembre. Domani manifestazione al consiglio regionale per lsu/lpu

images

L’ UGL Calabria aderisce allo sciopero proclamato da CGIL-CISL-UIL  indetto  per  venerdi  15  Novembre PV   contro la legge di stabilità ritenuta estremamente penalizzante per il  Mezzogiorno .L e stesse  misure previste sullo sviluppo ,lavoro,e lotta alla precarietà sono largamente insufficienti.   Con l’introduzione  della Trise sarà inoltre necessario rispettare criteri di equità e progressività affinché non si induca all’indebitamento del ceto medio-basso del Paese addirittura a sbarazzarsi della casa con una ulteriore spinta all’impoverimento del reddito.

“Le critiche che da più parti vengono rivolte alla Legge di stabilità –  lo dichiara Armando Mascaro, Vice Segretario Ugl Calabria – vanno prese in seria considerazione sia dal Governo che dal Parlamento, anche e soprattutto per quel che riguarda la Trise. Il mercato immobiliare, forma di risparmio e di  investimento preferita dai lavoratori italiani, pensionati e famiglie, attraversa un momento di grande crisi grazie all’IMU. E’ dell’8.3% il calo delle compravendite nel primo semestre 2013, per non parlare delle migliaia di posti di lavoro persi”.

“L’UGL sarà al fianco –prosegue    Gianluca Persico  Ale UGL  Nazionale – dei lavoratori LSU e LPU,  nella speranza che presto venga approvata la deroga al Patto di Stabilità che il Governo sta per licenziare unitamente al tetto di spesa per il personale che consentano ai comuni unicamente ad un incentivo nazionale di poter assumere definitivamente questi lavoratori”.

Il nostro auspicio sara’– conclude Mascaro  - che  il tavolo per l’emergenza Calabria, riunitosi la scorsa settimana a Palazzo Chigi, possa dare una risposta ai lavoratori LSU ed LPU, ai lavoratori ex Legge 28 ed ai percettori di Ammortizzatori Sociali in Deroga, l’Ugl, assieme alle altre Organizzazioni Sindacali si batterà in tutte le sedi e con tutte le forze  affinché possa presto arrivare una prima ed importante risposta al nostro territorio.