A Locri i volantini-shock sulla strage di Duisburg: “scoprite i veri assassini, noi non c’entriamo”

Volantino per chiedere giustizia su strage DuisburgSorpresa, questa mattina, dinanzi al Tribunale di Locri. Decine di volantini, con il quale si chiede di trovare i “reali responsabili della strage di Duisburg“, sono stati “abbandonati” davanti al Palazzo di Giustizia, per chiedere di rintracciare i “reali responsabili della strage mafiosa”. Sul volantino ci sono le foto dei tre presunti colpevoli, uno dei quali già condannato all’ergastolo: Giovanni Strangio e Giuseppe e Sebastano Nirta.

Ricordiamo che, la strage di Duisburg, già trattata da StrettoWeb per un inchiesta dalle origini della faida mafiosa di San Luca ad oggi, è stata compiuta a Ferragosto del 2007, nella quale furono uccise ben sei persone.

Sul testo c’è scritto a chiare lettere (come potete notare leggendo il volantino nella foto): “noi non abbiamo nulla a che fare con la strage di Duisburg. Questo è un sequestro di Stato. Anche noi vogliamo che si faccia giustizia scoprendo i veri autori della strage. Tirate fuori gli atti investigativi che fino ad oggi sono stati nascosti”.

Nella parte finale si legge un appello: “aiutateci affinchè la verità venga fuori”.

Sulla vicenda sono in corso le indagini da parte dei carabinieri.