Unime, concorsi truccati: il programma tv “Quinta Colonna” fa tappa al Dipartimento di Farmacia

farmacia messinaMessina finisce un’altra volta sul piccolo schermo e in prima serata. Come è successo in passato, anche in questo caso l’argomento trattato non è il mare, le belle spiagge, o il Parco dei Nebrodi, bensì il malaffare e la corruzione.

Scenario dell’ennesima brutta figura in scala nazionale per la città dello Stretto è l’Ateneo messinese, già messo sotto i riflettori da Le Iene di Italia1 nel servizio sulla parentopoli universitaria andato in onda lo scorso febbraio.

La troupe televisiva della trasmissione di Rete4 “Quinta Colonna”, condotta dal giornalista Paolo Del Debbio, nella giornata di ieri ha fatto tappa presso il Dipartimento di Farmacia, teatro (pochi giorni fa), dello scandalo dei concorsi truccati, che hanno portato all’arresto del Preside Giuseppe Giovanni Bisignano e per il docente ordinario di Microbiliogia Giuseppe Teti per aver favorito Carlo Bisignano (figlio del direttore del Dipartimento di Farmacia) in un concorso relativo al 2010.