Ultraleggero caduto in Sila, sopralluoghi sul lago Ampollino

ultraleggeroProseguono questa mattina le operazioni di sopralluogo sul lago Ampollino, in Sila, teatro di una tragedia nel pomeriggio di ieri. Un velivolo ultraleggero e’ ammarato a causa di un guasto al motore. Il pilota e’ stato portato in salvo da un altro velivolo insieme al quale era partito da Sibari mentre il passeggero e’ stato trovato cadavere a quattro metri di profondita’ nel lago. La vittima e’ un veterinario 44enne di Firmo (Cosenza). Sull’episodio indagano i carabinieri con il coordinamento della Procura di Crotone che ha aperto un’inchiesta. Le operazioni di ricerca sono state portate avanti per tutto il pomeriggio dai vigili del fuoco.