Trasporti sullo Stretto, l’assessore Fedele incontra i tecnici del Ministero: “Proseguire il servizio tra Calabria e Sicilia”

CalabriaA seguito della convocazione da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per analizzare e discutere della problematica relativa all’attraversamento dello Stretto di Messina – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – si è tenuto, a Roma, un incontro tra i dirigenti del dicastero e l’assessore regionale ai trasporti Luigi Fedele, in rappresentanza anche del collega siciliano Antonino Bartolotta, il sindaco di Messina Renato Accoriniti, il primo cittadino di Villa san Giovanni Rocco La Valle e il commissario straordinario di Reggio Calabria, Carmelo La Paglia.

Nell’ambito della riunione sono state valutate a fondo le diverse opzioni e le varie possibilità, alla luce dell’imminente scadenza dei termini fissata per il 31 dicembre 2013, per proseguire il servizio senza soluzione di continuità ed incrementare l’offerta di trasporto tra Calabria e Sicilia al fine di soddisfare l’elevata richiesta di mobilità che si registra nell’area dello Stretto. I rappresentanti istituzionali impegnati su più fronti per dirimere la situazione hanno ribadito più volte la necessità di arrivare presto ad una conclusione efficace della vicenda che permetta di mettere a punto un sistema di trasporto integrato nell’area dello stretto nel lungo periodo. In particolare, è stata avanzata ai vertici del ministero la richiesta dell’inserimento, nel prossimo bando di gara, di un’agevolazione tariffaria per i residenti. Il prossimo incontro a Roma si terrà tra quindici giorni per valutare lo stato di cose ed avviare al più presto tutte le procedure utili per avviare un percorso che porti ad una positiva soluzione.