Taglia alberi nel bosco del Parco della Sila: denunciato

Un arresto per furto di energia elettrica a Motta s. GiovanniHa tagliato 400 piante di pino laricio e ontano in un’area sottoposta a vincolo ambientale nel Parco nazionale della Sila. Una persona di Longobucco, proprietaria di un bosco di 40 ettari, che è stato sequestrato, è stata denunciata per taglio abusivo, distruzione, danneggiamento di bellezze naturali e violazione della legge sulle aree protette. Alcune delle piante abbattute erano allo stato verde e sarebbero state successivamente tagliate e trasportate.