Sicilia, scontro nel Pdl all’Ars: Falcone firma mozione sfiducia, Germanà stigmatizza collega

GermanàDopo una riunione di gruppo dalla quale è uscita una linea concordata all’unanimità.  Dopo una conferenza stampa chiusa da Falcone che invitava i presentatori della mozione di sfiducia a Crocetta ad aspettare fin oltre l’approvazione delle leggi finanziarie per non mettere la Sicilia in ginocchio. E con il suo stesso rilanciare a fin dopo le elezioni europee – stigmatizza l’operato del collega di gruppo il deputato Nino Germanà - Falcone, come chiunque altro, non può uscirsene con posizioni personali, su un tema così delicato e di carattere politico, e  per altro così improvvise da farci chiedere fortemente cui prodest“.
Aspetto una nuova riunione di gruppo che il presidente D’Asero convocherà magari con i coordinatori regionali sicuramente in tempi brevi per avere un chiarimento politico e non personale. Né voglio mettere in dubbio, sia chiaro, il ragionamento sulla democrazia interna del gruppo – conclude Germanà - Solo che rimango convinto che una posizione diversa è auspicabile si possa tenere per esempio in un dibattito o in una votazione d’Aula su un disegno di legge: non sulla linea politica decisa e concordata all’unanimità“.