Sicilia, Milazzo (Pdl) su sanità: “basta tagliare posti letto, manteniamo accettabile qualità servizio”

ars aula vuotaNessun ulteriore taglio alla Sanità siciliana; basta tagliare posti letto – lo dice il deputato regionale e consigliere comunale del Pdl Giuseppe Milazzo, il quale specifica – Mi sono deciso ad apporre la mia firma alla mozione specifica, già firmata da altri 40 deputati per dare il mio contributo in difesa di chi ha deciso in tempo utile di rispettare le norme che ci impongono il risparmio ma cercando di mantenere la qualità del servizio a livelli accettabili”.

Questi gli impegni che si chiedono di onorare al presidente della Regione: “Affinché vengano tutelati e  difesi,  sul  tavolo ministeriale ed in sede di programmazione  sanitaria regionale, gli attuali  standard  già  raggiunti  in  base alla legge n.135/2012 dalle strutture sanitarie pubbliche  e  private  accreditate onde evitare ulteriori ed immotivati tagli di posti letto  per acuti alle nostre  aziende  sanitarie,  che  già risultano in linea con la  programmazione  nazionale prevista dal Ministero; affinché vengano, altresì con la debita urgenza, attivati i posti letto post acuzie di riabilitazione e/o lungodegenza  che  in  base  alla  citata  legge Balduzzi risultano ancora carenti  per  oltre  1.600 unità. Ciò al  fine  di  evitare  nuove  ed  inutili   penalizzazioni delle aziende sanitarie pubbliche e private  che,  grazie  ad  una virtuosa politica sanitaria degli  ultimi  anni,  ha  consentito alla  Sicilia di riallinearsi con sacrificio alle  Regioni virtuose e che oggi deve poter guardare con serenità e  capacità  di  programmazione  di  medio  e  lungo termine, al rilancio ed al  potenziamento,  quali  e quantitativo, dell’offerta  sanitaria  pubblica  e privata”.
“Il gruppo Pdl – conclude Milazzo – come ho concordato con il presidente D’Asero, si impegna a sollevare la questione anche in conferenza dei capigruppo”.