Sicilia, M.Falcone: “Mi auguro che dietro la morte di mio fratello e di Borsellino non ci sia nient’altro che la mafia”

images“Mi auguro che dietro la morte di mio fratello e di Paolo Borsellino non ci sia nient’altro che la mafia”. Lo ha detto Maria Falcone, sorella di Giovanni, il magistrato ucciso dalla mafia a Capaci il 23 maggio del 1992 insieme alla moglie e agli uomini della scorta. Maria Falcone è intervenuta alla cerimonia d’inaugurazione dell’anno scolastico nella scuola militare Nunziatella di Napoli. “Ci sono tanti lati oscuri dietro la loro uccisione, le indagini vanno avanti”, ha concluso.