Scavi Sibari, Cgil: “mettere urgentemente in sicurezza l’area”

gli scavi di sibari dopo l'inondazioneLa Cgil Calabria e la Cgil nazionale – come riporta l’Agi – hanno inviato una lettera al ministro per i Beni e le attivita’ culturali e al ministro dell’Ambiente “per richiamare la loro attenzione sulla situazione complicata che attiene il sito archeologico di Sibari”. Nella lettera si chiede “un incontro urgente al fine di verificare lo stato di avanzamento dell’accordo di programma quadro e di accelerare gli interventi per la messa in sicurezza dell’area la cui lentezza rischia di compromettere in modo irreparabile il sito archeologico”.