Scalea, tragico gioco erotico: coppia in manette dopo undici mesi

carabinieri pattuglia controlli notturniUna notte intera di sesso, droga e alcol. Un triangolo amoroso finito male. Vladimir Ivanenko, ucraino di 24 anni, ha cessato di vivere a causa di una miscela mortale. A questo punto bisogna liberarsi del corpo: cosi con i sensi annebbiati, Volodimir Pysyura, ucraino di 33 anni ma residente a Tortora, e Irina Fadyeyva, russa di 38 anni hanno deciso di rascinare il corpo di Ivanenko e abbandonarlo sul marciapiede del palazzo, a pochi metri dallo stabile del parco “Le Mimose” dove si era consumata la tragedia. distanza di undici mesi dalla tragedia avvenuta tra il 10 e 11 novembre scorso, i carabinieri della Compagnia di Scalea, guidati dal capitano Vincenzo Falce hanno arrestato i colpevoli. I due stranieri sono ora in carcere.