San Filippo del Mela (ME): muore moglie di ex dipendente Sacelit

amiantoAncora un decesso a San Filippo del Mela (Messina) fra i familiari degli ex dipendenti della Sacelit, causato dall’esposizione alle fibre dell’asbesto. A distanza di dieci mesi dal decesso della figlia Laura, a soli 43 anni, ieri sera e’ morta Anna G., 68 anni. Ambedue, hanno avuto il solo torto di essere state figlia e moglie di un ex dipendente della “fabbrica della morte” e di avere passato tantissimi anni nella residenza della Sacelit, affiancata all’azienda, dove si produceva materiale in amianto-cemento. “Anna, la ricordo benissimo – scrive Salvatore Nania, ex dipendente della Sacelit – perche’ la vedevo giornalmente durante il periodo lavorativo. Era una persona piena di vita, sempre sorridente e cordiale. Mai avrebbe immaginato che l’abitare negli appartamenti vicini all’azienda, e avere lavato gli indumenti da lavoro del proprio marito, avrebbero potuto farla soffrire e portarla a una morte orribile”. “All’inizio del 2007, la donna era stata sottoposta alla sorveglianza sanitaria da parte dell’Ausl di MESSINA a seguito di protocollo sanitario per gli ex dipendenti e loro familiari; in quella occasione le e’ stata riconosciuta l’asbestosi pleurica.