Categoria: MESSINANEWSSICILIA

S.Lucia del Mela (Me): il sindaco Campo lancia l’allarme sui disservizi dell’Ast: “corse saltate, mezzi sovraffollati e…i cittadini pagano”

In seguito a numerose segnalazioni e lamentele degli studenti e delle famiglie, riguardo il disservizio della società autotrasporti A.S.T., che gestisce il servizio di trasporto degli studenti di Santa Lucia del Mela, che frequentano gli Istituti di Milazzo, Barcellona P.G. e Pace del Mela; il sindaco della cittadina della Valle del Mela, Antonino Campo, ha trasmesso una nota al Dipartimento Regionale delle Infrastrutture della Mobilità e dei Trasporti, all’assessorato regionale della famiglia delle politiche sociali e del lavoro, alla direzione generale dell’Ast, ed al Prefetto di Messina Stefano Trotta, per segnalare i disagi vissuti dalle famiglie e dagli studenti.

“Corse saltate (non ultima la corsa mattutina per Pace del Mela, che martedì 01 ottobre 2013 non è partita), fermate non rispettate a causa di mezzi già pieni di studenti, che visto il sovraffollamento sono costretti a viaggiare in piedi e in condizioni non dignitose e senza sicurezza per i passeggeri. Tutti questi disservizi – scrive il sindaco Campo – creano difficoltà non solo agli studenti, ma anche alle famiglie che, nonostante gli abbonamenti pagati puntualmente all’A.S.T., sono costretti a provvedere con i propri mezzi al trasporto scolastico”.

“Considerando che questa problematica – prosegue il primo cittadino di Santa Lucia del Mela – si verifica puntualmente già da tempo, come si è verificato nel periodo di aprile e maggio 2013, in cui il Comune di Santa Lucia del Mela, ha dovuto provvedere ad affidare il trasporto scolastico a una linea di trasporti alternativa all’A.S.T. per garantire il servizio, nonostante nella lettera da Voi inviata al Comune in data 06/09/2013 prot. N. 1786/GS, in cui si affermava che il servizio di trasporto veniva garantito regolarmente.

“Si invitano, pertanto, – conclude Campola ditta di trasporto A.S.T. e le autorità competenti a voler mettere in atto tutte le procedure atte a fornire all’utenza un servizio consono, atteso anche il fatto che lo stesso viene effettuato a seguito di pagamento, compiuto o dall’utenza o dall’Ente. E’ ingiusto nei confronti di studenti e delle famiglie che il servizio pubblico debba funzionare in modo discontinuo e a spese dei cittadini”.

Articoli recenti

Lutto nel mondo dello sport: è morto Niki Lauda

Lutto nel mondo dello sport: è morto Niki Lauda, vinse tre titoli mondiali con Ferrari e McLaren tra 1975 e…

21 Maggio 2019 06:10

Prima tappa della campagna “Scuola Plastic Free-Porta in zaino la borraccia del Parco” a Taverna

Prima tappa della campagna “Scuola Plastic Free – Porta in zaino la borraccia del Parco” a Taverna con gli alunni…

20 Maggio 2019 23:02

Nominato il nuovo Comandante della Guardia di Finanza

Il Consiglio dei Ministri nomina il nuovo Comandante della Guardia di Finanza Il Consiglio dei Ministri nella seduta n. 59…

20 Maggio 2019 22:48

Messina: sotto sequestro la casa di cura “Giardino sui Laghi” ad Itala, le precisazioni del difensore degli indagati

Messina: sottoposta a sequestro la residenza sanitaria assistenziale Giardino Sui Laghi di Italia. L'Avv. Candido: "il tutto si fonda su risultanze…

20 Maggio 2019 22:42

Auto sfonda vetrina di una pasticceria: tanta paura ma nessun ferito [DETTAGLI]

Una signora di 79 anni ha perso il controllo dell'auto, sfondando la vetrina di una pasticceria a Bassano del Grappa…

20 Maggio 2019 22:02

Reggio Calabria: inaugurato il nuovo ufficio postale di Platì

Reggio Calabria: Poste Italiane comunica che da venerdì 18 maggio è operativo il nuovo ufficio postale di Platì, ubicato nella…

20 Maggio 2019 21:42