Regione Calabria, sopralluogo del presidente Scopelliti nel cantiere della Cittadella regionale

scopellitiIl presidente della Regione Giuseppe Scopelliti – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – ha effettuato un sopralluogo nei cantieri della Cittadella regionale per verificare, come fa sistematicamente ogni tre mesi circa, l’avanzamento dei lavori. Insieme al presidente anche gli assessori regionali Giuseppe Gentile, ai lavori pubblici, e Domenico Tallini, al personale. Presenti, inoltre, il consigliere regionale Claudio Parente e il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo.
Nel percorrere il viale d’ingresso del palazzo, dove sono stati ripiantati gli alberi d’ulivo tolti al momento dell’inizio dei lavori, Scopelliti non ha esitato ha manifestare “una forte emozione nel vedere prendere corpo l’innalzamento di questa maestosa struttura”. “In due anni e mezzo – ha sottolineato il presidente – abbiamo raggiunto il 70% della costruzione. Tutto procede come da cronoprogramma. Avevamo chiesto un’accelerazione dei lavori e, di fatto, la presenza media mensile delle maestranze dall’inizio del cantiere ad oggi è pari a circa 250 operai. Il risultato – ha rimarcato infine il Presidente Scopelliti – è frutto di unità e coesione tra i vari dipartimenti e gli assessori competenti, perché siamo convinti che la realizzazione della Cittadella possa rappresentare un segno di svolta per tutta la Calabria”.
Nel proseguire la visita su per le scale fini all’ottavo livello, il direttore dei lavori Roberto Postorino ha illustrato l’avanzamento dei lavori per categorie. Ad esempio è stato superato l’81% delle coperture, il 93% dell’intonaco, il 43% della pavimentazione, il 66% di rivestimenti e arredi, il 97% delle strutture quasi il 60% degli impianti elettrici e oltre il 64% degli impianti antintrusione.
La superficie totale dell’intervento è di 190.468,88 mq. Presenti complessivamente 24 vani ascensori e 14 scale in acciaio di cui 2 di emergenza esterne.
“Abbiamo trovato uno scheletro – ha dichiarato l’assessore Gentile – e ora possiamo dire di aver mantenuto gli impegni presi in campagna elettorale. Un battaglia vinta – ha rimarcato Gentile – per la realizzazione di una struttura che solo di fitti ci consentirà di risparmiare tra 8/10 milioni di euro all’anno”.