Regione Calabria: la giunta libera risorse Pisl per nuovi interventi

consiglio_regione_calabriaLa Giunta regionale, su proposta congiunta del Presidente Giuseppe Scopelliti e dell’Assessore al Bilancio e alla Programmazione nazionale e comunitaria, Giacomo Mancini, ha approvato oggi – informa una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale – lo scorrimento della graduatoria interna delle operazioni del Pisl “Il sentiero della memoria” di cui è capofila il Comune di Gioiosa Jonica, che darà il via a tre importanti operazioni, delle quali una era stata finanziata solo in parte e due erano state ammesse, ma non finanziate. Gli interventi riguardano il “Recupero architettonico dell’ex casello ferroviario di Bernagallo a Gioiosa Jonica e dell’area antistante l’ex stazione ferroviaria di Gioiosa Jonica” (per l’importo di euro 90.249,10); l’“Implementazione delservizio di trasporto a chiamata tra i Comuni di Marina di Gioiosa Jonica, Gioiosa jonica, Martone, San Giovanni di Gerace e Grotteria (finanziamento per 400 mila euro); il “Completamento e ripristino della strada di collegamento tra i Comuni di San Giovanni di Gerace e Martone” (importo pari a 300 mila euro). Tutte operazioni che la Giunta ha deciso di finanziare a seguito della rinuncia del Comune di Gioiosa Jonica, capofila del Pisl, all’operazione “Creazione di un percorso ciclopedonale lungo il tracciato dell’ex tratta ferroviaria Calabro-Lucana Marina di Gioiosa Jonica-Mammola”, per l’importo di un milione e mezzo di euro. Una rinuncia concordata con il partenariato del Pisl, e motivata dal Comune di Gioiosa con la difficoltà di rispettare i tempi di attuazione dell’intervento, a causa della sua particolare complessità. Il conseguente scorrimento della graduatoria non determina alcun onere aggiuntivo, ma comporta anzi un’economia di gestione pari a 709.750 euro, derivante dalla differenza tra l’importo del finanziamento revocato e quello delle due nuove operazioni finanziate, più l’importo residuo a completamento dell’operazione già in parte finanziata. Questa somma sarà destinata ad altre linee di intervento, fermo restando i parametri stabiliti per Provincia. Con questo provvedimento – è il commento dell’assessore Giacomo Mancini – si completa tutta la graduatoria delle operazioni ammissibili a finanziamento per la provincia di Reggio Calabria, relativamente alla tipologia di Pisl “Sistemi di mobilità intercomunale”. “Attraverso i Pisl abbiamo reso protagonista il territorio consegnando alle amministrazioni la possibilità di determinare le scelte strategiche e di prospettiva. Siamo soddisfatti che questa opportunità sia stata colta. Adesso sarà compito dei comuni porre in essere tutte le procedure per realizzare le opere nei tempi previsti dalla Commissione europea”.