Regione Calabria, conclusione lavori IV Commissione

CalabriaDopo un impegnativo ed articolato dibattito, il presidente della Commissione “Assetto ed utilizzazione del territorio, Protezione dell’ambiente”, Gianluca Gallo, ha deciso di accogliere la proposta avanzata dalla minoranza di rinviare l’esame e l’approvazione delle Linee Guida del Piano regionale Traporti, con l’impegno di inserire il provvedimento all’ordine del giorno della prima seduta utile e di procedere contestualmente all’esame delle sette osservazioni presentate al testo da diversi consiglieri. Osservazioni oggi analizzate dall’assessore al ramo Luigi Fedele il quale nel sottolineare come le Linee Guida “definiscano obiettivi e strategie di pianificazione alla luce delle attuali esigenze di mobilità e di accessibilità”, ha ribadito che “il Dipartimento resta aperto al confronto ed ai suggerimenti”.
Larga parte della seduta è stata dedicata alle audizioni sulle due proposte di legge “Riordino del servizio di gestione rifiuti urbani e assimilati in Calabria” e “Disciplina regionale in materia di raccolta differenziata e smaltimento dei rifiuti solidi urbani ed assimilati non pericolosi”, a firma rispettivamente della Giunta regionale e del consigliere Guagliardi.
Hanno fornito il loro contributo i sindaci Domenico Lucano (Riace), Rodolfo Aiello (Marzi), Mario Albino Gagliardi (Saracena), Alessandro Cannatà (Cittanova), il coordinatore Forum ambientalista, Francesco Saccomanno, il delegato sezione provinciale di Cosenza della Lipu (Lega italiana protezione uccelli), Frank Turco – (presente il Dirigente generale del Dipartimento Ambiente Bruno Gualtieri).
Si è proceduto quindi alle audizioni sulle tre proposte di legge in materia di bonifica e tutela del territorio rurale e sull’ordinamento dei Consorzi di Bonifica (rispettivamente d’iniziativa del consigliere Magarò; dei consiglieri Giordano, De Masi e Mimmo Talarico e, l’ultima, d’iniziativa popolare). Sono stati ascoltati Carmelo De Luca (presidente del Comitato per la modifica della Legge regionale n. 11 del 2003 in materia di bonifica) e Benedetto Maurizio (promotore della proposta di legge d’iniziativa popolare n. 448/9^).
“Il rinvio del punto all’ordine del giorno relativo alle Linee Guida del Piano regionale dei Trasporti, concesso su richiesta della minoranza, è utile per un ulteriore, generale approfondimento delle osservazioni presentate dai consiglieri, anche se, e di questo do atto all’assessore Fedele, c’è una quasi generale condivisione di esse, in particolare per quanto riguarda la previsione di uno scalo aeroportuale nella provincia di Cosenza, ed in particolare nella Sibaritide” – ha detto il presidente Gianluca Gallo.
“Significative e tutte ricche di spunti utili, le audizioni – ha sottolineato – ci permettono di perfezionare e rendere ancora più aderenti alle esigenze reali delle comunità le proposte di legge in materia di raccolta differenziata e smaltimento dei rifiuti. In Calabria vi sono esperienze virtuose che possono essere ben considerate
quali progetti-pilota. Il Dipartimento sta lavorando, anche a seguito del lavoro svolto in Commissione, all’elaborazione di un maxi emendamento che prenda spunto dai risultati delle audizioni. Altrettanto interessanti – ha aggiunto Gallo – le audizioni in materia di disposizioni per la bonifica, per la tutela del territorio rurale e per l’ordinamento dei Consorzi di Bonifica. Una materia molto delicata che richiede una valutazione ponderata. Accogliendo la proposta del consigliere Franchino, richiederemo ai Consorzi di Bonifica i Piani di classifica e i Bilanci” – ha concluso il presidente della IV Commissione.
Infine, il consigliere Giordano ha introdotto la proposta di legge di cui è firmatario assieme al presidente Gallo che stabilisce Disposizioni per il contenimento del consumo del suolo agricolo. Sul progetto di legge verranno ascoltati i rappresentanti dei Dipartimenti Agricoltura e Urbanistica nonché i Sindacati e le associazioni di categoria che hanno richiesto di essere auditi.
Alla seduta hanno preso parte i componenti Mario Franchino, Pasquale Tripodi, Antonio Scalzo, Ennio Morrone, Pietro Crinò, Mimmo Talarico, Mario Magno, Fausto Orsomarso e i consiglieri Mario Maiolo, Giuseppe Giordano, Demetrio Naccari Carlizzi, Damiano Guagliardi, Emilio De Masi e Giulio Serra.