Reggio, Zavettieri interviene sull’impegno economico della Provincia a favore della Convenzione con i Consorzi di Bonifica

imagesIl Consigliere Provinciale Zavettieri interviene sull’impegno economico della Provincia a favore della Convenzione con i Consorzi di Bonifica:

Finalmente approda al primo importante traguardo il percorso intrapreso circa un anno fa che ha visto protagonisti i consorzi di bonifica e l’ente provincia.
  E’ infatti del 2 ottobre us la delibera di giunta provinciale che prevede la destinazione di fondi a favore della convenzione fra i due enti sopracitati che prevede l’individuazione e la risoluzione di molte emergenze ambientali legate al delicato settore del demanio fluviale. Finalmente si dovrebbe passare dalla fase di programmazione degli interventi alla fase operativa di realizzazione delle opere. Tale azione, concepita su esigenze amministrative di ottimizzazione delle risorse umane in carico ai consorzi di bonifica e risparmio della spesa nella Pubblica Amministrazione, dovrà essere efficace prima dell’inverno soprattutto nell’azione di prevenzione relativa alle molte criticità già individuate dai tecnici dei due enti protagonisti.
Avendo, in tale vicenda e per molti mesi, svolto un costante ruolo di pungolo sia nella fase preliminare alla stipula della convenzione, sia nella successiva e conseguente individuazione di risorse economico-finanziarie finalizzate al raggiungimento dei suddetti obbiettivi, ritengo doveroso ringraziare per il comune impegno: il presidente della Provincia Raffa che ha dal principio avallato l’importante iniziativa, l’assessore Rao che ha puntualmente seguito il complesso iter amministrativo avvalendosi per la parte tecnica del dirigente del settore ambiente ing. Barbaro, non di meno l’azione determinante dei tre consorzi di bonifica nelle persone dei lori presidenti (in rappresentanza dei rispettivi CdA) Giandomenico Caridi (Basso-Jonio)- Filippo Zerbi (Tirreno)- Arturo Costa (Alto-Jonio).
La speranza per il futuro  che, una volta a regime la collaborazione fra la Provincia ed i Consorzi, si possa procedere alla realizzazione di tutte le opere (prevalentemente idrauliche) programmate sul territorio provinciale. Tutto ciò, ahimè, potrà avvenire solamente se l’Ente di via Foti riuscirà ad avvalersi dei dei crediti (si tratta di molti milioni di euro) che alcune provincie d’Italia, fra cui Reggio Calabria, vantano nei confronti dello Stato. Nel frattempo giusto evidenziare che tutto ciò che l’attuale Amministrazione provinciale é riuscita a realizzare é stato frutto di un utilizzo attento di risorse proprie, facendo sempre a meno di aumentare le imposte provinciali.

Consigliere Provinciale – Riformisti Italiani – Pierpaolo Zavettieri