Reggio, vertenze società partecipate. Le OO.SS.: “No ad attacchi atti a screditarci”

imagesNota congiunta Cgil-Cisdl-Uil:

Cgil, Cisl e Uil di Reggio Calabria non accettano nessun tipo di attacco personale atto a screditare un sindacalista, serio e onesto, che in quest’ultimi mesi ha lavorato quotidianamente per tutelare i lavoratori. Tutti i lavoratori delle società partecipate del Comune reggino.
I Segretari Generali ribadiscono che la linea sindacale è unitaria e continuerà ad essere tale nel trattare le questioni riguardanti le due società: Leonia e Multiservizi. Le scelte portate avanti dalle OO.SS. sono state alla luce del sole: finalizzate a difendere i livelli occupazionali e la dignità dei dipendenti.
Proprio dall’accordo con i dipendenti, emerso nel corso di distinte assemblee di Leonia e di Multiservizi, è nata la scelta di scioperare il giorno 29 ottobre per le strade della città: tutti insieme, i lavoratori manifesteranno per chiedere risposte reali agli interrogativi riguardanti il loro futuro occupazionale.
E proprio per questo siamo convinti – come Organizzazioni Sindacali – che ci sarà un’ampia partecipazione da parte dei lavoratori della Leonia e della Multiservizi. Sappiamo che quella di ieri è stata una pagina triste che certo non va nella direzione sindacale, attenta alle dinamiche lavorative e agli equilibri reddituali del personale.
Vogliamo ricordare, a chi parla di legalità come di “un optionial”, che le Organizzazioni Sindacali – da sempre – lottano per l’affermazione della legalità, dell’uguaglianza e dell’equità, contro ogni forma di sopraffazione o di minaccia o di violenza. La nostra Storia lo dimostra. E lo testimonia ancora di più, oggi, quando – per colpirci – si usa un linguaggio che, in quanto a legalità, non ne ha traccia.
Di fronte alle parole – verba volant, scripta manent – Cgil, Cisl e Uil risponderanno con i fatti, con le azioni concrete al fianco di quei lavoratori e di quelle lavoratrici che credono nel Sindacato e nelle sue battaglie a difesa del lavoro, della dignità e dei diritti.

I Segretari Generali
Mimma Pacifici Domenico Serranò Pino Zito
(CGIL) (CISL) (UIL)
Reggio Calabria