Reggio, veglia di preghiera per le vittime della ‘Ndrangheta

imagesAlla luce dei contenuti del convegno pastorale diocesano di settembre e delle relative linee pastorali, dettate da Mons. Arcivescovo, che invitano a guardare ad “una Chiesa purificata da ogni compromesso con il male e veramente impegnata in campo pastorale”, i religiosi e le religiose presenti nella Arcidiocesi di Reggio Calabria – Bova hanno sentito ancor di piu’ l’esigenza di promuovere, per il terzo anno consecutivo, la veglia di preghiera per le vittime della ‘ndrangheta e il risveglio delle coscienze.

Questa iniziativa, che si inserisce nel solco del lavoro quotidiano di sensibilizzazione che la Chiesa svolge per la costruzione di una società fondata sulla giustizia nel territorio reggino, vuole aiutare tutti, mediante lo spirito dell’intercessione che “non è semplicemente “pregare per qualcuno”, come spesso pensiamo, ma vuol dire mettersi là dove il conflitto ha luogo” (cardinale Martini), a riscoprirsi affamati e assetati di giustizia e come tali artefici di ogni cambiamento.

La veglia si celebrerà giovedì 7 novembre dalle 19.30 alle 20.30 presso la Basilica Cattedrale e sarà presieduta da S.E. Mons. Giuseppe Fiorini Morosini, Arcivescovo Metropolita di Reggio Calabria – Bova. Tutte le forze vive della città sono invitate.