Reggio, prosegue l’azione della Commissione Straordinaria sul versante del miglioramento del servizio idrico

imagesProsegue l’azione della Commissione straordinaria sul versante del miglioramento del servizio idrico integrato comunale, dopo l’entrata in vigore del nuovo “Regolamento per la gestione del servizio idrico integrato” che disciplina la distribuzione dell’acqua per uso potabile e non, la gestione dell’acquedotto, gli impianti interni, i contratti, gli allacciamenti, gli apparecchi di misura e controllo dei consumi, la contabilizzazione dei consumi, i controlli, il contrasto alle azioni illecite, le interruzioni servizio fornitura, l’interruzione improvvisa o programmata del servizio di erogazione e le penalità.
Con l’attuale disciplina – che fra l’altro sino al 9 ottobre 2013 esonera dalle spese amministrative fisse di primo allacciamento – nel periodo agosto-settembre, oltre 2.500 utenti hanno prodotto istanza per regolarizzare la propria fornitura idrica.
Inoltre, nell’ambito delle attività poste in essere dalla Commissione straordinaria finalizzate alla razionalizzazione della spesa pubblica e alla contestuale equità ed ottimizzazione del servizio erogato, è stata ravvisata l’esigenza di avviare ulteriori azioni per migliorare il servizio di distribuzione idrica in termini di qualità, efficienza ed economicità.
In questo contesto, la Commissione straordinaria ha deliberato un atto d’indirizzo al Dirigente dei Servizi Tecnici, al Dirigente del settore Tributi, Entrate Patrimoniali e Gestione Risorse Esterne ed al Comandante della Polizia Comunale per la conduzione di conseguenti interventi finalizzati a verificare la coerenza tra il quantitativo di acqua immessa in rete e quello globalmente fatturato, effettuare controlli di congruità dei consumi per tipologia d’utenza nonché vigilare sulla regolarità degli allacci idrici.