Reggio, primo permesso soggiorno a vittima femminicidio

imagesOtterrà il permesso di soggiorno dalla questura di Reggio Calabria, sollecitato dalla procura della Repubblica di Palmi, una 17enne africana vittima di violenza sessuale da parte del compagno della madre. La magistratura inquirente del tribunale calabrese ha voluto sfruttare il nuovo articolo 18 bis, introdotto nella legge sull’immigrazione dalla normativa sul femminicidio, approvata dal Parlamento nei giorni scorsi: si tratta del primo caso in Italia in cui verrà concesso il permesso di soggiorno a una vittima di violenza di genere.