Reggio, monsignor Morosini ai giovani: “rinunciate a denaro e criminalità”

P. Giuseppe Fiorini MorosiniAttenzione a non prendere scorciatoie. La vita resta per tutti una grande fatica ed un grande impegno“. Lo afferma l’Arcivescovo di Reggio Calabria, mons. Giuseppe Fiorini Morosini, in un videomessaggio rivolto ai giovani della diocesi. “Se noi crediamo di prendere delle scorciatoie – aggiunge – per risolvere i nostri problemi economici e politici sappiamo, come ci insegna la storia, di cadere, prima o poi, nell’errore. Voglio definire queste scorciatoie: mi riferisco alla illegalita’, al fatto di chiedere o procurarsi il denaro per vie tortuose, come quelle della droga, della delinquenza e dalla criminalita’ organizzata”. “Miei cari, se vogliamo vivere speranza e dare speranza – prosegue mons. Morosini – e’ necessario che evitiamo queste scorciatoie dolorose ed intraprendiamo il cammino faticoso del confronto, del dialogo, della critica costruttiva verso chi ci deve garantire il futuro: siamo qui per stimolarli e provocarli. Nell’ascoltarvi vorro’ svolgere questo ruolo di mediazione, lo faro’ molto volentieri“.