Reggio: la solidarietà di Rosanna Scopelliti a Lucio Dattola

Rosanna_Scopelliti_Intervista_Candidata_Pdl_01Esprimo con forza il mio sdegno per il vile gesto criminale perpetrato ai danni del presidente di Unioncamere Calabria Lucio Dattola, e sono vicina a lui ed alla sua famiglia per questo attentato che tenta di intimidirlo, certamente non riuscendoci, ma che comunque incide pesantemente sulla sua serenità e su quella dei suoi familiari“. Così si è espressa l’on. Rosanna Scopelliti, deputata reggina e componente della Commissione Parlamentare Antimafia, appena è circolata la notizia dell’attentato incendiario che ha avuto come vittima il presidente di Unioncamere Calabria.

La criminalità mafiosa continua a prendere di mira esponenti del mondo delle istituzioni calabresi, e dopo i tanti attentati contro pubblici amministratori – continua la parlamentare - adesso sembra voler prendere di mira i rappresentanti del mondo produttivo e dell’associazionismo regionale. Questo se da un lato è un segnale estremamente preoccupante, per la tracotanza che dimostrano le organizzazioni criminali, dall’altra parte è segno che in Calabria anche il mondo produttivo e dell’associazionismo di questa categoria sta rispondendo a muso duro alle richieste mafiose, facendo cosi saltar loro i nervi“.

Nell’esprimere quindi una fraterna vicinanza a Lucio Dattola, ed anche al dirigente dell’Ance Siclari (vittima nei giorni scorsi di un attentato intimidatorio, ndr) sono certa che i magistrati e gli investigatori reggini non tralasceranno alcuna pista investigativa per poter – conclude Rosanna Scopelliti – individuare ed assicurare alla giustizia gli autori ed i mandanti di questi vili attentati“.