Reggio, Demetrio Arena ha incontrato il manager di Venezia Cruise Terminal, Antonio Di Monte

ARENADopo la costituzione nello scorso mese di settembre dell’ATI tra Operatori Turistici e dello Shipping  Calabrese con capo fila VENEZIA CRUISE TERMINAL, colosso del settore crocieristico a livello internazionale, – operazione fortemente sostenuta dalla REGIONE CALABRIA con in testa il governatore Scopelliti – nella giornata di lunedì 21 ottobre il dott. Antonio Di Monte, manager del Gruppo nonché Amministratore delegato di CAGLIARI CRUISE PORT e di CATANIA CRUISE TERMINAL ha fatto visita al Porto di Reggio Calabria.

Lo scopo della visita è stato quello di dare operatività agli obiettivi per i quali è stata costituita l’ATI in Calabria, e cioè dare avvio alle procedure burocratiche per la realizzazione delle Stazioni Marittime nei porti calabresi, interessati allo sviluppo delle attività crocieristiche.

In particolare, il dott. DI MONTE, accompagnato dagli agenti marittimi Giuseppe Biacca e Giorgio Calarco (anch’essi partecipanti e promotori della suddetta ATI) è stato ricevuto dall’ Assessore alle ATTIVITA’ PRODUTTIVE della REGIONE CALABRIA dott. Demetrio Arena il quale ha confermato la ferma volontà della Regione di voler dare il massimo sostegno affinché l’attività crocieristica in Calabria possa diventare volano di sviluppo economico e culturale.

L’assessore, in particolare, si è soffermato sui punti di forza del nostro territorio che si fondano essenzialmente sul valore di posizione del porto ubicato nel centro storico di Reggio, condizione che consente di poter agevolmente visitare i più importanti poli di attrazione culturale e commerciale della nostra città (museo della Magna Grecia, pinacoteca civica, corso Garibaldi, Lungomare).

Ha, altresì, evidenziato un’offerta turistica variegata fondata sul patrimonio culturale e paesaggistico-ambientale, soffermandosi sulle potenzialità delle “Terre della Fata Morgana”, dei borghi antichi della costa ionica e della nostra montagna.

L’Assessore si è detto sicuro che la locale Autorità Marittima saprà svolgere il proprio ruolo, così come certamente sarà garantito il contributo di ogni altro attore locale coinvolto, con la sinergia indispensabile al raggiungimento degli obiettivi individuati dal governo regionale.

Gli operatori, successivamente, sono stati ricevuti dal direttore marittimo della Calabria, Com.te Gaetano Martinez con il quale invece sono stati affrontate le problematiche strettamente connesse alla operatività marittima (entrata ed uscita delle navi, caratteristiche infrastrutturali del porto), nonché alla individuazione ed organizzazione di tutti i servizi annessi.

Tutti i presenti hanno convenuto, altresì, sulla necessità che vengano individuati di comune accordo gli strumenti più idonei per facilitare l’avvio delle varie operazioni. Alla fine dell’intensa giornata di lavoro, il dott. Di Monte ha esternato la propria soddisfazione nei confronti dell’Assessore Arena e del Com.te Martinez per l’ampia disponibilità dimostrata, constatando la sussistenza delle condizioni per poter accogliere in maniera continuativa le navi da crociera nel nostro porto sin dal prossimo anno.