Reggio Calabria: l’ANPI racconterà il 23 ottobre la storia di Marco Perpiglia, il partigiano di Roccaforte del Greco

Marco Perpiglia Partigiano PietroL’ANPI di Reggio Calabria, invita a partecipare all’iniziativa di mercoledì 23 ottobre, che la vedrà impegnata, alle ore 17.30, presso la Sala ANPI/ATHENA Teatro di via XXIV Maggio 6/a, a “raccontare” la storia del partigiano di Roccaforte, Marco Perpiglia, detto “Pietro”. Per l’occasione, ricorre il trentennale della sua scomparsa, sarà proiettato il documentario: “La spiga di grano e il sole”, diretto dal professor Maurizio Marzolla. Il film ricostruisce la storia di Marco Perpiglia detto “Pietro” e della sua compagna Giuseppina Russo, entrambi calabresi, originari di Roccaforte del Greco, protagonisti delle pagine più importanti della storia della prima metà del Novecento.

L’intento è di porre l’accento sul contributo dei cittadini meridionali alla lotta di liberazione e rafforzare il concetto di resistenza al nazi-fascismo come fenomeno di massa al quale ha contribuito tutto il popolo italiano. All’iniziativa parteciperà Carlo Spartaco Capogreco, docente presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università della Calabria e presidente della Fondazione Ferramonti. Il professore è considerato uno dei massimi esperti, a livello internazionale, dello studio e la riscoperta del problema dell’internamento civile fascista. Con Einaudi ha partecipato alla stesura del Dizionario della Resistenza, del Dizionario del fascismo e del Dizionario dell’Olocausto. Tra i relatori, oltre a Antonio Zema, Vice Presidente dell’ANPI di Reggio Calabria, parteciperanno: Carmelo Azzarà, nipote del partigiano “Pietro”, Alessandro Russo, giornalista, scrittore e editore di sabiarossa e Maurizio Marzolla, regista del film documentario “La spiga di grano e il sole”. Nel corso dell’iniziativa sono previste testimonianze di Ignazio Calvarano, Pietro Sgrò e Antonino Sergi.

Marco Perpiglia Partigiano Pietro