Reggio: arrestato 25enne per detenzione illecita di sostanze stupefacenti

ImmagineNell’ambito di una serrata attività info-investigativa da parte dei militari della Compagnia di Reggio Calabria, finalizzata a combattere il traffico illecito di sostanze stupefacenti, nella giornata di ieri i militari della Stazione Carabinieri di Reggio Calabria Archi, hanno dato esecuzione ad una misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Giudice per le Indagini preliminari presso il Tribunale di Reggio Calabria, traendo in arresto CIRILLO IVANO, venticinquenne di Reggio Calabria, con l’accusa di detenzione illecita di sostanze stupefacenti. La misura cautelare è scaturita dall’attività investigativa condotta dai militari della Stazione di Archi i quali nel corso di una perquisizione effettuata all’interno dell’abitazione del CIRILLO erano riusciti a rinvenire, occultate, tre sacchetti di plastica già sigillati contenenti della sostanza stupefacente. Grazie ai successivi accertamenti compiuti avvalendosi del Laboratorio Analisi delle Sostanze Stupefacenti del Nucleo Investigativo, si è riusciti a stabilire che si trattava di marijuana con un contenuto di THC di circa l’80%. Dai circa 140 grammi di sostanza rinvenuta, si potevano ricavare circa 700 dosi medie giornaliere, con un introito potenziale di migliaia di euro. Nel corso della perquisizione i militari hanno rinvenuto anche un bilancino elettronico di precisione ed una termo saldatrice utilizzata per sigillare i sacchetti di plastica. Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. Il CIRILLO è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.