Ragusa, niente assistenza per i disabili nelle scuole: mamme incatenate

disabiliIncatenate da sette giorni davanti alla sede della Provincia di Ragusa. Così le mamme di alcuni alunni disabili protestano contro la mancanza di assistenza a scuola nei confronti dei loro figli. “Dall’inizio dell’anno scolastico – dice Roberto Roccuzzo, presidente provinciale di Legacoop Ragusa – circa 150 disabili sono senza assistenza igienico personale, né specialistica (riservata a sordi e ciechi) e centinaia di operatori di coop sociali, senza alcuna certezza sul futuro occupazionale. Una situazione paradossale determinata dalla soppressione delle Province che a Ragusa, dove l’Ente è commissariato da tre anni, ha toccato i livelli più estremi gettando nello sconforto centinaia di famiglie”. Per oggi le ”mamme coraggio” di Ragusa hanno organizzato una marcia di protesta che partirà da Piazza Poste alle 19. I genitori hanno anche aperto una pagina su Facebook, all’indirizzo Pro diritti H.