PSR Calabria al “Made Expo”: il successo del legno calabrese e le esigenza di associazionismo

CalabriaLa terza giornata di “Made Expo” 2013, la rassegna fieristica internazionale di Milano dell’edilizia e del design, è stata caratterizzata – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta regionale – da altri due seminari informativi organizzati dal Dipartimento Agricoltura, Foreste e Forestazione, attraverso la Misura 111 del PSR Calabria.

Momento molto importante e proficuo, il seminario nel corso del quale il Dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura, Foreste e Forestazione, Giuseppe Zimbalatti, ha incontrato le aziende calabresi, affrontando l’argomento dello “scambio di buone pratiche forestali”. Dal dibattito è emersa la necessità che in Calabria si creino dei movimenti associazionisti di imprese boschive ed industrie del legno, con lo scopo di poter rappresentare in maniera efficace gli interessi e le criticità delle varie categorie. Tutto ciò, secondo Zimbabatti, servirebbe per fronteggiare al meglio le crescenti richieste del mercato e per far si che l’intero ciclo di produzione del prodotto legno si possa completare in Calabria.

Nell’altro appuntamento “Due Diligence: scopriamo le regole di comportamento in vigore a supporto della legalità”, Giuseppe Fragnelli dell’Ufficio tecnico di Federlegno Arredo ha affrontato l’argomento del regolamento UE n. 995/2010, illustrando gli obblighi degli operatori che commercializzano legno e prodotti derivati nei paesi comunitari. Il rispetto della legalità in questo settore è fondamentale, secondo Fragnelli, per contrastare il disboscamento illecito e di conseguenza fenomeni come la deforestazione, l’erosione, la perdita di biodiversità, nonché una serie di problematiche sociali, politiche ed economiche.

Questi seminari – ha sottolineato l’Assessore all’Agricoltura, Foreste e Forestazione Michele Trematerra – hanno dimostrato di costituire un metodo efficace per fare rete tra amministrazione ed operatori del settore. Certamente si tratta di un’opportunità di confronto e scambio di opinioni ed esperienze, che porta nella direzione della crescita e della valorizzazione sia del patrimonio forestale della nostra regione che della commercializzazione del nostro legname”.