Praia a Mare (Cs): la Guardia di Finanza sequestra farmaci venduti senza autorizzazione, un denunciato

Guardia di finanzaDuecentocinquanta confezioni di farmaci da banco esposti al pubblico ed in  vendita senza le necessarie autorizzazioni sono state sequestrate dai finanzieri della tenenza di Scalea all’interno di una “sanitaria” di Praia a Mare (Cs) il cui titolare è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Paola per esercizio abusivo di professione.

I farmaci, compresi quelli da banco che non richiedono la prescrizione medica, possono essere venduti solo in farmacie o parafarmacie e solo da farmacisti abilitati alla vendita. Nella sanitaria di Praia a Mare, invece, i farmaci da banco venivano venduti come se si trattasse di merce comune. Nessuna autorizzazione da parte dell’Asp e nessun farmacista presente nell’esercizio commerciale.

I finanzieri che hanno accertato la violazione nel corso di un servizio finalizzato al controllo delle ricevute fiscali e dei registratori di cassa, hanno, successivamente, effettuato una perquisizione all’intero del negozio e nel magazzino adiacente, dove sono state rinvenute e sequestrate 250 confezioni di prodotti farmaceutici. Il negoziante è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Paola per l’ipotesi di reato di esercizio abusivo di professione.