Polistena (Rc), il sindaco Tripodi: “Parco Juvenilia, vittoria dei giovani e dello sport” (FOTO)

imagesNota Stampa di Michele Tripodi, sindaco di Polistena:

Fosse stato per la vecchia amministrazione, per tutti coloro che a diverso titolo ne hanno fatto parte e condiviso le scelte sbagliate, dove oggi sorge un campo sportivo di calcio ad 11, di ultima generazione realizzato in manto sintetico, ci sarebbero state ancora le pecore.
Parco Juvenilia in fase di completamento sarà molto presto una realtà sportiva pubblica della città di Polistena grazie all’impegno dell’attuale Amministrazione Comunale che dopo anni di degrado e spreco inutile di denaro pubblico, ha saputo intervenire e modificare il destino di un’area abbandonata a se stessa per molti anni.
Già nel 2007 i promotori del Comitato “Uniti per lo Sport” raccolsero oltre 2.000 firme di giovani e cittadini per dire no a soluzioni diverse e sbagliate, ed indicando quale unica via quella di realizzare una struttura per lo sport, per il calcio ed il tempo libero, moderna e funzionale destinata ai giovani ed alle associazioni sportive di Polistena. Solo adesso quella lotta, si è trasformata in risultato concreto e questo deve fare onore a tutti coloro che l’hanno condotta con coraggio e convinzione, seppure all’epoca vi fu una netta e preconcetta chiusura alle istanze del comitato da parte degli allora amministratori.
Effettivamente, appena arrivati nel 2010 alla guida della città, ci siamo imbattuti in una situazione quasi compromessa: lavori già avviati per l’importo di 250.000 Euro per un’opera indefinita ed imprecisata, “coscientemente” incompiuta già prima di essere cominciata, perchè priva della copertura economica necessaria.
Abbiamo dovuto bloccare quello scempio, recuperare le somme ancora non spese, procurare altre somme aggiuntive e definire un progetto nuovo (quello attuale) per l’importo di 550.000 Euro circa, che richiama la memoria storica del vecchio stadio comunale, ridisegnandolo principalmente per le esigenze dei giovani.
Oggi, dunque, grazie al coraggio delle scelte dell’attuale Amministrazione Comunale i lavori sono quasi conclusi, e già prima della loro chiusura, consentiremo in accordo con la FGIC, l’utilizzo del campo di calcio a 11 alle associazioni sportive che svolgono a Polistena un ruolo di aggregazione sociale e giovanile determinante.
Il campo da gioco è regolamentare, si potranno disputare campionati agonistici a livello giovanile, di 3° categoria e di calcio amatoriale, nonchè qualsiasi attività di allenamento. In tal modo potrà finalmente essere preservato con cura il manto erboso dell’altro impianto sportivo di via Fausto Gullo, finora soggetto ad uso indiscriminato.
Non esiste nessun comune della Piana e forse della Provincia a gestire direttamente e possedere due campi di calcio: uno in erba naturale, l’altro in manto sintetico.
L’Amministrazione Comunale sta provvedendo inoltre ad acquistare il materiale per l’impianto di illuminazione che sarà installato a breve e che consentirà l’utilizzo della struttura nelle ore serali. Sono pure stati già acquistati gli arredi per la sala conferenze e gli spogliatoi per un importo aggiuntivo di 6.500 Euro circa ed infine sarà stanziata la somma di 55.000 Euro per la realizzazione di una piccola tribuna e per il completamento dell’area adibita a verde con arredi e giochi per bambini.
L’area a verde, oltre che dalle giostrine, sarà arricchita anche da un’imminente donazione di alberi da parte dell’AFOR che saranno piantumati a delimitazione del perimetro dell’area sportiva.
Con il completamento del parco Juvenilia la città di Polistena sarà dunque a distinguersi, stavolta come avanguardia per lo sport, il calcio e soprattutto i giovani.