Palermo: la Polizia Municipale al lavoro contro smaltimento illecito di sfabbricidi e materiale di risulta

porto palermoIl Nopa, Nucleo operativo polizia ambientale della Polizia Municipale, nell’ambito delle attività di verifica alle violazioni del degrado ambientale, ha eseguito dei controlli su strada, intercettando sei autocarri mentre circolavano in diverse zone della città con i cassoni ricolmi di sfabbricidi e materiale di risulta.

Tre autocarri sono risultati regolari, uno è stato sequestrato, mentre i conducenti di due autocarri hanno ricevuto una sanzione di 3100 euro per mancanza del formulario rifiuti. Tre autocarri che trasportavano sfabbricidi, controllati in Piazza Micca ed in Viale Regione Siciliana sono risultati in regolare possesso delle dovute autorizzazioni, mentre sempre in Viale Regione Siciliana, un autocarro che trasportava abusivamente terra da scavo è stato sequestrato perché non possedeva l’iscrizione all’albo nazionale dei gestori ambientali.

Due sanzioni di 3.100 euro ciascuno, ma identica violazione per due autocarri, verificati, uno allo svincolo di Via Belgio e l’altro in viale Regione Siciliana che trasportavano materiale di risulta e scarti di tappetino stradale, senza possedere il formulario di identificazione dei rifiuti , un documento di accompagnamento che contiene tutte le informazioni relative alla tipologia del rifiuto e la filiera, dal produttore, al trasportatore, al destinatario.

Da luglio ad oggi la RAP ha bonificato circa 80 discariche di sfabbricidi, ma il fenomeno è purtroppo molto diffuso e difficilmente controllabile. Proprio per questo – afferma il Sindaco Orlando - stiamo studiando un sistema per rendere maggiore la possibilità di prevenire lo smaltimento abusivo, tramite precise prescrizioni nei confronti degli esecutori e commitenti dei lavori.