Palermo, dipendente di Palazzo Galletti sorpreso a “strisciare” i badge altrui: avviata un’indagine

palazzo galletti palermoUn dipendente in servizio presso la portineria di Palazzo Galletti, sede degli Uffici del Vice Sindaco e del Capo di Gabinetto, è stato sorpreso stamattina a “strisciare” più badge, i tesserini magnetici utilizzati per il rilevamento delle presenze e degli orari di lavoro dei dipendenti comunali. Essendo il badge strettamente personale, è anomalo che il dipendente ne avesse più d’uno. Tutti i badge di cui l’uomo era in possesso in quel momento sono stati presi in custodia da agenti della Polizia di Stato che erano in quel momento in servizio di Ordine pubblico all’interno del Palazzo. Il Capo di Gabinetto dott. Gabriele Marchese ha immediatamente disposto che si proceda alla verifica delle registrazioni video dell’edificio (mettendole contemporaneamente a disposizione delle Autorità di Polizia) ed ha disposto una indagine interna “al fine di avviare le verifiche e le eventuali procedure disciplinari previste dal contratto.”