‘Ndrangheta, confiscati beni per 60 milioni di euro a noto imprenditore della Piana di Gioia Tauro

direzione-investigativa-antimafia-dia_363866La Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Reggio Calabria, facendo seguito al sequestro dei beni già effettuato nell’estate del 2009 su motivata richiesta per l’applicazione di misure di prevenzione della Direzione Distrettuale Antimafia, ha disposto la confisca dei beni, ai sensi della normativa in tema di misure di prevenzione, in pregiudizio di un noto imprenditore della Piana di Gioia Tauro. Il provvedimento è in corso di esecuzione dalle prime ore della mattina dal personale del Centro Operativo DIA di Reggio Calabria, Ufficio di polizia delegato agli accertamenti. Il provvedimento di confisca è stato disposto nei confronti di un patrimonio stimato, secondo gli attuali valori di mercato, in circa 60 milioni di euro , tra cui figurano, diverse società operanti nel settore del commercio di prodotti di elettronica ed in quello edilizio nonché beni mobili ed immobili personali.