‘Ndrangheta, confiscati beni per 2 milioni di euro a presunti esponenti dei clan Commisso e Gallico

POLIZIALa Polizia ha confiscato a due presunti membri della cosca Commisso, attiva nella zona jonica, e ad uno del clan Gallico di Palmi, appartamenti e ville per un valore che ammonta complessivamente ad una cifra vicina ai due milioni di euro. I provvedimenti sono stati attuati sulla scorta di quanto disposto dalla Sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Reggio Calabria all’epilogo di un’inchiesta patrimoniale originata dalle operazioni “Crimine” e “Cosa mia” che videro coinvolti i tre soggetti destinatari della misura eseguita stamane.