‘Ndrangheta, arresti a Crotone: c’e’ anche il boss Nicolino Grande Aracri

298360_manetteC’e’ anche Nicolino Grande Aracri, ritenuto il capo dell’omonima cosca di Cutro, tra le persone destinatarie delle 17 ordinanze di custodia cautelare nell’ ambito dell’operazione dei carabinieri contro alcuni clan della ‘ndrangheta del crotonese. In particolare gli arresti riguardano vertici e affiliati al clan Comberiati di Petilia Policastro ma, dalle indagini grazie alla svolta impressa con le rivelazioni di Lea Garofalo, sono emersi collegamenti importanti anche con altre realta’ di ‘ndrangheta del crotonese come appunto quella dei Grande Aracri di Cutro. Proprio al boss Nicolino Grande Aracri, che attualmente e’ in carcere, viene addebitato un omicidio nell’ambito della guerra tra cosche scatenata tra la fine degli anni ottanta e la prima decade degli anni 2000.