Milazzo: verbali e denunce a pescatori e titolari di esercizi commerciali

milazzoUlteriori illeciti scoperti a Milazzo nell’ambito di alcuni controlli eseguiti dalla Guardia Costiera in materia di pesca marittima e commercializzazione di prodotto ittico. Denunciati e sanzionati i comandanti di alcune barche,  dopo aver accertato la presenza di personale marittimo imbarcato senza le formalità previste per l’assunzione.

Inoltre in alcuni esercizi commerciali sono stati scoperti illeciti relativi l’etichettatura del prodotto esibito sui banconi per la vendita, nello specifico la mancanza delle informazioni obbligatorie relative al prodotto. Anche in questo caso i titolari delle rivendite sono stati sanzionati con verbali superiori a 2mila euro.

I controlli si sono concentrati anche nel barcellonese dove il titolare di una pescheria aveva messo in vendita del pesce in cattivo stato di conservazione e del tonno rosso al di sotto della taglia minima consentita, prevista dalla vigente normativa comunitaria, scoperti altri 50 Kg circa di prodotto del tutto privo di documenti idonei a verificarne la tracciabilità. I prodotti sono stati sequestrati e l’uomo è stato verbalizzato e deferito all’autorità giudiziaria.

Verbalizzata anche una  ditta di Porticello per violazione della vigente normativa nazionale e comunitaria in materia di tracciabilità del prodotto ittico, che è stato sequestrato e sottoposto ai controlli dell’ASP che ne ha accertato l’idoneità al consumo umano, e quindi lo donato ad un istituto benefico.