Messina: troppe antenne per cellulari in città? Interviene Ialacqua: “urge regolamentazione”

cellulareTroppi ripetitori della telefonia mobile a ridosso di scuole e luoghi di aggregazione, urge una regolamentazione”. Così ha dichiarato l’assessore all’ambiente e ai nuovi stili di vita, Daniele Ialacqua, dopo aver ricevuto l’ennesima protesta da parte di un comitato spontaneo di cittadini residenti a Mili San Pietro, dove in questi giorni è stato installato un ripetitore della telefonia mobile (Stazione Radio Base), a poche decine di metri di un asilo.

Nei prossimi giorni – ha sottolineato l’assessore Ialacqua – sarà convocata una riunione all’assessorato ambiente con tecnici comunali ed esponenti di comitati cittadini, per fare il punto della situazione su quello che viene definito “elettrosmog” e trovare soluzioni, quali ad esempio un Regolamento comunale, per tranquillizzare i cittadini e salvaguardarne la salute sulla base del principio di precauzione e della tutela dal quale non si deve mai prescindere. Pertanto si invitano – ha concluso l’assessore – i cittadini e i comitati interessati a mettersi in contatto con l’assessorato all’ambiente”.