Messina, scandalo formazione: sì al giudizio immediato. Prima udienza il 17 dicembre

tribunaleSì al giudizio immediato. Il giudice per le indagini preliminari ha accolto la richiesta del pubblico ministero, che ha proposto il giudizio immediato per i coinvolti nello scandalo della formazione di Messina. Restano quindi agli arresti domiciliari gli indagati, tra i quali ricordiamo anche le mogli degli ex sindaci Buzzanca e Genovese. La prima udienza è fissata per il 17 dicembre.