Messina, sanità: ridotti i i tempi per le liste d’ attesa

papardoPresentato in assessorato della Salute il piano di interventi per la riduzione delle liste d’attesa per Risonanze magnetiche da parte dell’Asp di Messina, in raccordo con l’Azienda Papardo Piemonte, il Policlinico, e l’Irccs Bonino Pulejo.
La provincia di Messina ha un’offerta di 836 prestazioni a fronte di 810 richieste di esami. I tempi d’attesa, grazie all’introduzione del sovraCup che collega le quattro aziende, della provincia di Messina, si è già dimezzato passando da circa 120 a 60 giorni. Il problema delle liste d’attesa dipende principalmente dall’inappropriatezza nella prescrizione, molte ricette sono contrassegnate dalla U per Urgenza ma nel caso della risonanza hanno carattere di urgenza solo 2 tipi di prestazioni, come hanno specificato i radiologi ospedalieri e universitari presenti al tavolo.

Le aziende sanitarie hanno, pertanto, comunicato di aver previsto azioni informative verso i medici prescrittori, di aver attivato procedure per la segnalazione di eventuali inappropriatezze nella prescrizione nonchè di aver previsto l’inserimento dei convenzionati nel sistema del sovraCup, impegnandosi al contempo ad azioni per aumentare l’efficenza organizzativa potenziando il numero del personale addetto alle prenotazioni.