Messina: nascondeva armi e droga, arrestato un 41enne al Villaggio CEP

giuseppe piccoloGiuseppe Piccolo, 41 anni, è stato arrestato dalla Polizia di Messina per detenzione illegale di armi da fuoco, detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e ricettazione. Gli uomini della Squadra Mobile, nel corso di una perquisizione all’interno dell’appartamento di Piccolo, al Villaggio CEP, hanno rinvenuto armi e droga, le prime occultate in due borsoni all’interno di un armadio, mentre gli stupefacenti erano nascosti in cucina e nel ripostiglio.

Nello specifico sono stati trovati un fucile a canne mozze, una pistola giocattolo priva di tappo rosso, alcuni componenti di una pistola più due caricatori e quasi 500 munizioni di vario calibro, incluse alcune per armi da guerra. Consistente anche il quantitativo di droga trovato: 2,4 chili tra hashish e marijuana, 100 grammi di eroina e 30 grammi di cocaina. Tutto era già suddiviso il singole dosi pronte per essere vendute. Piccolo possedeva anche tutto l’occorrente per confezionare la droga: un bilancino di precisione e una macchina per il sottovuoto. L’uomo è stato trasferito al Carcere di Gazzi.

armi