Messina: minacce e atti persecutori, in manette un ventenne della costa ionica

stalkingUn giovane che risiede in un comune della costa ionica è stato arrestato dai Carabinieri di Taormina con l’accusa gravissima di minacce e atti persecutori nei confronti dell’ex fidanzata. Dopo la fine della relazione, il ventenne ha iniziato a pedinare la ragazza, ancora minorenne. Da luglio in poi sempre più frequenti sono state visite inopportune nei luoghi frequentati dalla ragazza, e sempre più inquietanti sono state le minacce alla giovane e ad amici e parenti.

Tutto questo ha spinto la ragazza a denunciare ripetutamente il comportamento dello stalker alle forze dell’ordine. Certificata la pericolosità del ventenne, l’Autorità Giudiziaria ha dato disposizione ai Carabinieri di porre il giovane agli arresti domiciliari.